FALESIA VECCHIA STAZIONE FCL LAURIA

È stata inaugurata da un grande arrampicatore la Falesia della Vecchia Stazione FCL di Lauria. Si tratta del pioniere dell’arrampicata libera in Italia, Maurizio Zanolla, in arte Manolo, guida alpinista e grande conoscitore della natura rocciosa, nonchè uno dei volti più noti di questo sport, che lo scorso 1 luglio si è dilettato a risalire lungo una parete naturale compresa tra le cime del Sirino e del Pollino.

Impegnativo ed emozionante ma allo stesso tempo divertente e suggestivo il tratto da scalare.

Le emozioni però iniziano già prima di arrivare alla falesia. Ad accogliere il climber, subito dopo aver lasciato la macchina nell’apposito parcheggio della vecchia stazione, vi è un tratto di circa 20 min da percorrere a piedi e che consente l’attraversamento di un ponte ferroviario circondato da una fitta vegetazione e seguito da una galleria ormai dismessa.

L’aria fresca e pungente, i colori invadenti e spontanei della natura del luogo, i binari ancora visibili come tracce lasciate dal passaggio della storia trasmettono una carica all’arrampicatore, quella da cui nasce il desiderio di diventare parte di quel luogo conquistandolo e dominandolo dal suo punto più alto.

La falesia in questione presenta ben 20 linee chiodate a fittoni e fix con un grado di difficoltà che va da 4a fino a 6c+.

E’ consigliabile fare l’arrampicata sulla Falesia presso la Vecchia Stazione di Lauria con la supervisione di persone esperte e competenti in materia.
Per organizzare l’escursione e l’attività di climbing al meglio è possibile contattare Appennino Travel.

StaffFALESIA VECCHIA STAZIONE FCL LAURIA